giovedì 1 marzo 2012

La matematica in cucina, ovvero, le ciambelle di Homer :-)


Sì perchè, diciamoci la verità, se non le mangiava Homer queste ciambelle chi se le filava? :-)




E' da un po' che ho sta fissa e ieri le ho fatte... Prima di arrivare al prodotto finito però c'è stato uno studio accurato degli ingredienti che vado ad illustrarvi...
Premetto che sono sola in ufficio e ieri non avevo la minima voglia di fare un beneamato piffero, quindi ho potuto permettermi di fare ricerche e calcoli vari..
Cercando sui vari blog e internet in generale la ricetta dei DONUTS, ne ho trovate 5. I siti visitati erano molti di più ma gira che ti rigira le ricette erano sempre quelle. Allora mi sono detta: "che avrenno di differente?". Ho iniziato quindi ha fare una tabellina con i vari ingredienti constatando che + o - erano sempre quelli, cambiando le dosi e la cottura finale.
Perchè non fare, allora, una 6° ricetta?
Somma una cosa, somma l'altra, dividi e moltiplica, ne è uscito questo prospetto qui sotto

Non prendetemi per pazza, come vi ho detto... non avevo voglia di lavorare!!!

Quindi, una volta trovata la ricetta "giusta" ... si procede alla preparazione ^_^

Vi riassumo gli ingredienti...
UOVO 1
LATTE in gr 235
ZUCCHERO 70
FARINA 430
LIEVITO 1 bustina
BURRO 60
VANIGLIA 1 bustina
SALE 1 cucchiaino

Io ho fatto impastare tutto alla macchina del pane, ho fatto il programma impasto + lievitazione che mi dura 1 ora e mezzo in totale...
Alla fine della lievitazione l'impasto era così...


 
Nulla vi vieta di impastare a mano il tutto e far lievitare fino al raddoppio in luogo caldo coperto da un canovaccio..








Stendete la pasta (io ho diviso in 2) a uno spessore di 1 cm / 1, 5 cm (io ho fatto 0,5 cm, sbagliando!) e  formate le vostre ciambelle... io ho usato un coppapasta per il cerchio






e un tappo di plastica per fargli il buco






Una volta formate le vostre ciambelline mettetele su un foglio di carta forno e su una teglia e lasciatele lievitare ancora per 30 minuti circa ... trascorsi i 30 minuti infornate in forno già caldo a 200° per 7 minuti (o fino a che non sono dorate)




 Io non ho buttato nulla... ho infornato ciambelle, buchi e ritagli che non riuscivo a reimpastare...

Ho fatto un'emulsione di zucchero e latte e ho bagnato quelle che vedete, spruzzandole poi con dello zucchero colorato e zuccherini colorati che avevo... Le ciambelle le ho messe in un sacchetto e poi in freezer, i buchi e i ritagli li abbiamo mangiati dopo pranzo...




BUONEEEEEEEEE!!!!!!!!!!! ... sofficissime anche oggi... GNAMMMMMMMM ^_^




Appena le sbaffo per colazione con calma, le glasso come si deve ^_^

12 commenti:

  1. Signùr... c'ho le ghiandole salivari che stanno a 'mpazzì... fameee!

    RispondiElimina
  2. Bravissima e mi piace anche il riutilizzo "totale"!!!
    Un pò in ritardo, ma oggi nel post ti ho ringraziato per il premio!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come si dice in questo ultimo periodo... c'è la crisi, teniamo a mano il + possibile ^_^

      Elimina
  3. Buoneeeeee le ciambelle di homer devo proprio farle fanno una gola!!!Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cosa brutta è che "una tira l'altra", senza glassa poi :-)

      Elimina
  4. deliziosissime queste ciambelle! prima o poi mi devo decidere a farle! abbracci

    RispondiElimina
  5. Buone e golose brava!!
    buon lunedì Anna

    RispondiElimina
  6. grazie per essere passata da noi e ci uniamo con piacere al tuo blog ^_^ cmq ricetta buonissima la farò sicuramente :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...